Formula 1, morto Nanni Galli, grande pilota Circus degli anni 70

Formula 1, morto l'ex pilota Nanni Galli, leggenda dei circuiti negli anni 70

  • condividi l'articolo

McLaren, March, Tecno, Williams. E soprattutto Ferrari. La Formula 1, le corse Alfa Romeo, Le Mans, il Mugello, dove il suo punteggio sul giro del 1970 rimane imbattuto. È grande il lascito che Giovanni Giuseppe Gilberto Galli, per tutti Nanni, affida alla nostra memoria: ieri, a 79 anni, è morto a Prato. Nato a Bologna il 2 ottobre 1940, durante la sua carriera stellare, ha corso con tutti i miti dei suoi anni, raggiungendo grandi risultati, come il secondo posto alla Targa Florio del 1968 ed alla 500 km di Imola dello stesso anno, insieme a Ignazio Giunti.

LEGGI ANCHE Il sogno di Ignazio Giunti, il romano re dei prototipi che nel 1968 vinse a Le Mans

Dopo l'esperienza in Formula 1 tra il 1970 e il 1973, la decisione di lasciare per sempre le corse e di buttarsi in un'altra avventura, a capofitto, come solo i campioni sanno fare: l'imprenditoria tessile. Grande il cordoglio per la morte di Galli espresso da Matteo Biffoni, il sindaco della sua Prato. «Una perdita importante e dolorosa per la città. La passione per i motori e la sua straordinaria storia di pilota che lo ha visto negli anni '70 gareggiare in Formula 1, con i tanti successi di cui è stato protagonista», ha detto Biffoni, «rimarranno sempre nei ricordi di chi lo ha vissuto e nelle testimonianze che ci ha lasciato». I funerali si terranno domani, alle ore 15, alla Cattedrale di Prato.

LEGGI ANCHE Anthoine Hubert, morto pilota di 22 anni: era al suo esordio in Formula 2

 

  • condividi l'articolo
Domenica 13 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento: 14-10-2019 13:55 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti