A sinistra l'ex campione di Formula E Sebastien Buemi nella prossima stagione al volante della Nissan a batterie. A destra il britannico Alex Albon, secondo pilota della casa giapponese

FE, Nissan con Buemi e Albon al volante per essere protagonista nella stagione 2018-2019

di Mattia Eccheli
  • condividi l'articolo

YOKOHAMA – Nissan ha sciolto le riserve per la Formula E, il campionato riservato alle monoposto elettriche nel quale debutta il 15 dicembre a Riad, in Arabia Saudita, dove si disputa il primo ePrix della quinta stagione. Il costruttore nipponico subentra alla Renault nell'ambito di una sorta di “staffetta” all'interno dell'Alleanza. La casa del Sol Levante ha confermato Sébastien Buemi alla guida di una delle due vetture ed ha scelto il britannico Alex Albon per la seconda. Dopo quattro campionati e tre titoli a squadre, insomma, è finita l'era di Nico Prost.

Con le nuovo monoposto Gen2 non sarà più necessario il cambio macchina di metà gara. Il campionato verrà reso più interessante con altri accorgimenti, incluse le informazioni per il pubblico rese visibili sulla vettura. Per Nissan la Formula E costituisce una nuova “espressione ad alte prestazioni” della filosofia Intelligent Mobility della quale la Leaf, già venduta in 350.00 unità dal 2010 in poi, è uno dei pilastri.

La casa di Yokohama ha acquistato delle quote della e.Dams, la scuderia con la quale aveva collaborato in questi anni anche la Losanga. Buemi, che nel 2015/2016 si era aggiudicato anche il titolo individuale, ha 29 anni ed è il pilota che ha finora vinto il maggior numero di gare malgrado sia rimasto a secco lo scorso campionato. Lo svizzero e Albon saranno al volante delle monoposto Nissan nei test del prossimo mese a Valencia. «Per me la stagione 5 sarà un nuovo inizio», ha dichiarato Buemi.

Il 22enne Albon è una risorsa della scuderia Dams, con la quale è terzo in Formula 2 grazie anche a tre successi. Il pilota britannico si era già distinto nelle categorie junior internazionali classificandosi secondo nella serie GP3 del 2016. «Le corse su strada per auto elettriche sono una nuova sfida per me, ma avere Sebastien come compagno di squadra sarà di enorme aiuto», ha spiegato Albon.

  • condividi l'articolo
Giovedì 20 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:50 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti