Il Quadro XQooder

Quadro fa il pieno di novità a Eicma: c'è anche l'XQooder, lo scooter a quattro ruote per l'off-road

di Francesco Irace
  • condividi l'articolo

ROMA – Per Quadro Vehicles il Salone del Ciclo e del Motociclo 2018 (8-11 novembre 2018) sarà molto importante. La 76esima edizione di Eicma farà infatti da palcoscenico ad importanti novità che l'azienda presenterà al grande pubblico in attesa di lanciarle sul mercato. I nove veicoli che troveranno posto all'interno dello stand Quadro saranno tutti espressione di un innovativo concetto di mobilità urbana ed extraurbana. Oltre alle versioni speciali di Qooder e QV3, i protagonisti saranno soprattutto il nuovo brand Nuvion con “The New City Mover”, il primo Light-Weight Urban Vehicle (LUV) al mondo e il nuovissimo XQooder per una guida “off-road”.

Il primo è uno scooter compatto a tre ruote declinato in due esemplari, guidabile con la patente B e caratterizzato da un peso inferiore ai 200 kg e da una velocità massima raggiungibile di 125 km/h. Adotta la versione elettronica dell’HTS Hydraulic Tilting System, e-HTS, che aggiunge il blocco elettronico a pulsante alla tecnologia brevettata da Quadro Vehicles. L'altro è la versione off-road del Qooder, caratterizzato da una nuova ergonomia, una nuova posizione di guida, un codino alto e rastremato e un serbatoio posizionato avanti al motore per accentrare le masse e migliorare l'agilità. Prevede la doppia tecnologia HTS Hydraulic Tilting System che consente alle 4 ruote di piegare simultaneamente con agilità e in sicurezza, sospensioni anteriori a parallelogramma con bracci indipendenti, un sistema sterzante che segue la geometria di Ackermann per ottimizzare l’orientamento degli pneumatici anteriori e la percorrenza in curva, e il Trazione Dual Traction con differenziale integrato con 2 ruote motrici posteriori.

Nuvion “The New City Mover” ha uno stile fresco, colorato e dinamico, l’ideale per diventare la nuova icona della città", commenta Paolo Gagliardo, Ceo della società elvetica. «È dotato di un’anima trasversale e coniuga bene 2 elementi: il divertimento e la guida sicura. Con XQooder l’enduro non è più un universo dedicato unicamente ai motociclisti esperti, ma permette a tutti di vivere un’avventura su sentieri sterrati. Il “concept” nasce dalla partecipazione del nostro team alle due ultime edizioni della manifestazione motociclistica Hard Alpi Tour (HAT). In entrambe le occasioni, una flotta di veicoli a marchio Qooder ha attraversato un percorso di circa 580 Km, composto da strade sterrate per il 60% e per il restante da un itinerario che solo moto specializzate nell’off-road sono in grado di completare», sottolinea Gagliardo.

  • condividi l'articolo
Martedì 30 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 01-11-2018 15:20 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti