500 Miglia Indianapolis, Alonso sempre più a suo agio fa il 4° tempo nelle libere

di Mattia Eccheli
INDIANAPOLIS – Fernando Alonso non smette di sorprendere. In Formula 1 si batte sempre come un leone – anche nei diverbi con il Muretto – ma nelle prove per la 500 Miglia di Indianpolis è stato veloce quasi come un ghepardo, per restare sulle similitudini feline. Non solo è rimasto in pista tantissimo, ma è anche stato “graffiante”, artigliando un importante quarto tempo.

Lo spagnolo ex ferrarista ha piazzato il suo giro veloce verso la fine, a differenza dei colleghi, evidentemente già abituati a girare ripetutamente a velocità sbalorditive sul circuito. “Guidare nel traffico è stata una buona scuola”, ha ammesso Alonso. Che ha poi spiegato come stare dietro agli altri si veda come affrontano le curve mentre quelle che sembrano traiettorie sbagliate sono invece manovre di preparazione alla tornata successiva.

Alonso ha chiuso quarto con un giro completato a 225,619 miglia orarie. Il più veloce dei 33 (che hanno completato complessivamente 2.362 giri sulla Motor Speedway americana) è stato il 36enne britannico Jay Howard (Schmidt Peterson Honda) che ha sfiorato un giro da 365 km/h, 364,909 per la precisione, vale a dire 226,774 miglia all'ora.

Il secondo, che è anche il primo del terzetto del team Andretti, è Ryan Hunter-Rey con un giro da 225,826 m/h. Il collega Marco Andretti, il 30enne nipote di Mario (altro pilota che ha legato il proprio nome a quello di Ferrari) è stato più lento (si fa per dire), ma solo di pochissimo: 225,709. Al quinto posto, dietro Alosno, uno che è anche andato a sbattere, e cioè Josef Newgarden (Penske Chevrolet) con una tornata da 225,455 miglia orarie. La 101° edizione della 500 Miglia di Indianapolis si corre il 28 maggio.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Venerdì 19 Maggio 2017, 13:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 QUOTIDIANO DI PUGLIA - C.F. e P.I. 05501101009